SUGGESTIONI D'ARTE
  • 1
  • 12
  • Senza titolo-3
  • Senza titolo-4

Sogno di una notte di mezza estate, serigrafia
Notte jazz notte di musica, serigrafia
E’ una notte piena d’amore, serigrafia
Ladro di lune, serigrafia

Francesco Musante è nato a Genova il 17 febbraio 1950; in questa città si è diplomato al Liceo Artistico ed Accademia Albertina di Belle Arti di Torino sezione staccata di Genova. In seguito ha frequentato i corsi di pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Carrara.
Espone dal 1968. I suoi primi quadri, eseguiti tra il 1967 ed il 1969, sono ricerche astratte su grandi campiture. Nel 1969/70 si assiste ad una sorta di svolta in chiave pop. Sono di questo periodo suoi dipinti dedicati all’America. Dal 1975 in poi si dedica alla pittura figurativa, inizialmente elaborando una serie di figure femminili ispirate a Klimt e alla Secessione Viennese.
Comincia anche il lavoro con la grafica e gli acquerelli dove s’intravedono i primi spunti narrativi e fantastici che contraddistinguono la sua opera dal 1985 fino ad oggi, con una progressiva attenzione al dialogo tra immagini, parole, storie.
Dal 1968 ad oggi ha tenuto più di trecento mostre personali in Italia ed all’estero.
Ha partecipato a numerose collettive, tra le quali varie edizioni di ”Jeune Peinture” al Grand Palais di Parigi; alla mostra ”The Artist and the Book in 20th Century”, Museum of Modern Art, New York e Fondazione Guggenheim, Venezia.
Ha collaborato, prestando i suoi ‘personaggi’, alla realizzazione della sigla e delle scenografie dello spettacolo televisivo Zelig 2007.

Il 2011 lo ha visto impegnato nell’esecuzione dei bozzetti per le scenografie e i costumi per la Bohème del Teatro Carlo Felice di Genova mentre nel 2012 è la volta della mostra pubblica alla Rocca Roveresca di Senigallia (AN).